Login
página 10 de 11

"Luca Rossi - Whitehouse"

Arte Contemporanea - Abierto por: Domenico - 12.10.2009 21:14
Publicación vista 9298 veces
Usuario desactivado
#186411 17.10.2009 09:03
Di “Luca Rossi” apprezzo l’aver reso più evidente il grosso problema della qualità in ambito contemporaneo in Italia, che veramente sta toccando il fondo, colpa sicuramente di tanti fattori e da cui bisogna sapersi riprendere…


Luca Rossi non ha denunciato solo il problema della qualità, la sua denuncia più rilevante è la struttura mafiosa di tutto l'impianto artistico contemporaneo. L'arte contemporanea non funziona secondo la logica della meritocrazia, dell'ingegno, della creatività ma secondo il rispetto di una certa ortodossia omologata e omogeneizzata identica a se stessa e interscambiabile. Il sistema alleva e fa crescere gli artisti come i polli di batteria e li usa a piacimento come accessori in mano ai curatori. I curatori in questo sistema, diventano i veri artisti...
#186416 17.10.2009 09:54 (Modified: 17.10.2009 09:56 by Fulvio)
Il sistema alleva e fa crescere gli artisti come i polli di batteria e li usa a piacimento come accessori in mano ai curatori. I curatori in questo sistema, diventano i veri artisti...

assolutamente condivisibile! e il meccanismo fabbrica-prodotto ormai comincia già in accademia ( ma perchè non le chiudono?) come per le squadre primavera delle società calcistiche!
#186417 17.10.2009 09:59
scusami Domenico, ma non pensi che sia intrinseca al circolo dell'arte "contemporanea" stessa se poi si generano delle performances e "artisti"(?????) che fanno muraglie di sacchi di sabbia che poi non stanno in piedi? io sarò pure "antiquato" ma di che campano questi "artisti" concettuali che fanno ste robe? delle proprie creazioni, o delle sovvenzioni perchè sono bene immanicati??
#188456 31.10.2009 19:48
Si hai ragione Eric, il sistema clientelare tipicamente italiano, ma non solo, nell'arte tocca uno dei suoi vertici, soprattutto in questi ultimi anni, si è visto un continuo svuotamento della qualità e della creatività.

Caro Gabbiano,
il grosso problema è che troppo spesso questo è fatto con i soldi pubblici, che anzichè essere impiegati in modo significativo, ad esempio fare storia, analisi etc cose che in italia oramai non fa più nessuno, vengo spesi per progetti aleatori e di durata breve ma dai costi esorbitanti, tanto più in un fase economica di crisi, dove continuamente la gente perde lavoro e i servizi sociali vengono svuotati...
#188521 01.11.2009 17:27
l sistema clientelare tipicamente italiano, ma non solo, nell'arte tocca uno dei suoi vertici, soprattutto in questi ultimi anni, si è visto un continuo svuotamento della qualità e della creatività

ti do ragione se includi tutto il panorama artistico, in tutte le discipline. :)
mica solo quelle che non ti piacciono! ;)
#188523 01.11.2009 17:41
Cara Nico e tutti,
avete non so perchè questa errata convinzione che non mi piace la pittura, cos'ì non è, se è "bella" e ben fatta sicuramente mi piacerà, poi ovviamente mi piacciono tante altre forme di arte, fra cui quella concettuale, ma non ho mai detto che quella concettuale è meglio della pittura, io sto dicendo che ora in questa fase storica la pittura sta perdendo colpi, con dei motivi ovvi dovuti soprattutto al cambiamento tecnologico e sociale, e con dei motivi storici in quanto di pittura se ne è fatta di tanta e con incredibili variazioni, per cui oggi fare pittura (nel valore artistico) non è facile, questo non vuol dire che la pittura e chi dipinge non faccia bene a farlo se gli piace e se con questo si esprime e ne gioisce. Lungi da me questa idea, molti di voi invece hanno una posizione cooporativista ottusa e poco consapevole della realtà, o che fa finta di non capire che il mondo è cambiato e che siamo in una fase incredibile (e forse anche preoccupante), e che a tutti i costi vuole giustificare la pittura in toto come valida, cosa che non penso sia così perchè non basta colorare una tela per fare un quadro, e questo lo pensiamo tutti...

hell
#188526 01.11.2009 17:49
molti di voi invece hanno una posizione cooporativista ottusa e poco consapevole della realtà, o che fa finta di non capire che il mondo è cambiato e che siamo in una fase incredibile (e forse anche preoccupante), e che a tutti i costi vuole giustificare la pittura in toto come valida

ahahahh!!! dai olivero, da quando hai imparato a girare le frittate? ahahah!!! :):))
ma quando lo hai sognato questo?
lo sai benissimo cosa intendo io, non fare lo gnorri!! ;)
#188533 01.11.2009 18:08
scusa ma qui ho paura che sei tu che hai girato la frittata, io ho confermato la tua asserzione del post #188521 01.11.2009 17:27 quindi dov'è il problema?

Vuoi forse dirmi che tutta la pittura che è qui (in questo sito) espressa sia valida? io penso per quel poco che ho visto che di artisti da "salvare" ce ne siano ben pochi, visti in un'ottica qualitativa ed espressiva, questo non svuota il piacere di dipingere lo pone solo in un'ottica critica.

hell
#188540 01.11.2009 18:32
eeeee...daii, ma lo sai benissimo che non sono certo io a dirti che tutto quello che si dipinge è arte ed è pregevole...

frittatone? :))

piuttosto sei tu che spacci per arte altro e in più hai una insofferenza per la pittura!
#188543 01.11.2009 18:38
mistificatrice....

cool

trovami una frase in cui ho detto una tal cosa...

flame

ecco siete tutti magistrati legate alle cosche pittoriche, ma avete le ore contate!

xxx

io non mi dimetto!

nerd

e ora pizza!!!!

pizza

e una buona birra

qualcuno condivide?

lechaim


política editorial avisos legales FAQ quiénes somos pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved