Login
opening sab 28 lug

2x2=materia di Massimo Giorgi e Gualtiero Redivo

Sant'Oreste - Palazzo caccia Canali
28/07/2012 - 30/08/2012
Il Comune di Sant'Oreste, in collaborazione con la Galleria Vittoria e la Galleria Harpax Presenta 2 X 2 = Materia Massimo Giorgi e Gualtiero Redivo Inaugurazione Sabato 28 luglio 2012 ore 18,00 Palazzo Caccia Canali (comune di Sant'Oreste) La mostra si protrarrà fino al 30 Agosto 2012 Orario: Sab. - Dom. 10.00/12.00 16.00/19.00; fuori orario su appuntamento info@galleriavittoria.com - 338.6107062 Gualtiero Redivo e Massimo Giorgi replicano la mostra, tenutasi nella Galleria Harpax di Ferentino e conclusasi lo scorso 28 Giugno, a Sant’Oreste presso il Cinquecentesco Palazzo Caccia Canali, sede del Museo Naturalistico del Soratte, attribuito al Vignola e oggetto della campagna del FAI per la tutela del patrimonio culturale e ambientale nell’anno 2011. Due artisti con sensibilità diversa e portatori di differenti ricerche personali che indagano la materia per far emergere l’urgenza di una coscienza critica e lucida che dia consistenza all’immaginazione per il superamento delle criticità dell’esperienza contemporanea. Materia che diviene veicolo di significati densi e profondi che assumono un carattere provocatorio in opposizione alla superficialità di una rappresentazione mimetica e statica della realtà, espressione di una cultura postmoderna spesso priva di senso e preoccupata solo di inseguire il consenso mercantile. Ora, se è vero che secondo i più moderni studi scientifico-sociologici, la cultura è l'insieme di ogni prodotto materiale e spirituale dell'uomo, è anche vero che la contemporaneità è spesso caratterizzata da uno scarso livello qualitativo della produzione culturale, ostaggio dell’idea che il denaro sia l’unico generatore di valori, che alimentano l’apatia, creano un sensazione di insignificanza e dissolvono le consapevolezze. I due artisti sono legati dalla condivisa volontà di produrre opere che siano refrattarie all’intrattenimento, alla cosmesi e alla decorazione, ma tese verso il sociale per Redivo e circoscritte a una esperienza emozionale per Giorgi, disposizioni che diventano tangibili facendosi materia. Si ha l’impressione che, entrambi, consapevoli del disagio conseguente la mancanza di riferimenti ideali dell’attuale società, s’impegnino con caparbia tenacia a mettere in armonia il loro fare arte con il mondo restituendo umanità allo sguardo liberandolo dalla smania del profitto, con riferimenti più o meno espliciti a lacerti di concetti filosofici, facendo emergere, contro la tirannia del presente, le emozioni delle nostalgie e delle utopie. Mettono, quindi, in campo un protocollo di comunicazione che pone l’osservatore, mentre indaga la materia e le differenti scelte formali e cromatiche, al cospetto di un insieme di significanze, di possibilità di senso in opposizione all’oscurantismo, alle forze notturne distruttrici e all’accecamento delle sirene della tecnologia. Durante l'inaugurazione si terrà una performance acusmatica del musicista Giuseppe Giorgi ispirata dai quadri esposti. Un rimando ulteriore alla Cultura "Alta" di cui i due artisti si fanno latori, con gli altoparlanti che diverranno metafora di quel velo dietro al quale i discepoli pitagorici ascoltavano il loro Maestro. Alessandra Lorenzetti
Spazio espositivo: Palazzo caccia Canali Città: Sant'Oreste (RM) Indirizzo: piazza Cavalieri Caccia

Partecipano all'evento

Seguono l'evento


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved