Login
opening dom 01 lug

Giuseppe Antonio Orelli - Disegni

Rovetta - Casa Museo Fantoni
01/07/2012 - 30/09/2012
Per la consueta apertura stagionale della Casa Museo Fantoni, all’interno del percorso museale viene proposta al pubblico per la prima volta una serie di disegni, di recente attribuzione, di Giuseppe Antonio Orelli (1706-1776 ca), riscoperti all’interno della vastissima raccolta dell'archivio della Fondazione Fantoni. Il percorso permette di mettere in relazione i disegni con le immagini delle opere che hanno ispirato lo stesso Orelli per l’esecuzione, tra cui alcune delle imponenti sculture presenti in San Giovanni in Laterano a Roma, e il loro utilizzo finale, ovvero la bottega dei Caniana, intagliatori e scultori del XVIIsec. che commissionarono e utilizzarono i preziosi studi per realizzare le tarsie lignee dei bancali del coro e dei parati nella parrocchiale di Zanica, a dimostrare quanto anche la stessa bottega lombarda fosse connessa con i più autorevoli pittori del tempo e attenta alle più recenti innovazioni stilistiche. Il biglietto è cumulativo con la visita del Museo Fantoni, dove sono presenti numerosi bozzetti, studi e alcune opere della celebre bottega di scultori lombardi, attiva fino al XVIIIsec. Un approfondimento relativo ai disegni, alla ricerca e alla recente attribuzione, è pubblicato all’interno del libro “La Quadreria Fantoni” presentato al pubblico sabato 7 luglio nel cortile del museo. Oltre ad approfondire con un contributo di M. Pavesi e L. Rigon (presente nella seconda parte del libro) la riscoperta di questi disegni, il libro presenta la collezione della quadreria Fantoni: cinquantasette opere di pittori prevalentemente lombardi e veneti dei secc. XVI-XIX. Di rilievo le presenze di Carlo Francesco Nuvolone, di Domenico e Marziale Carpinoni, di Giuseppe Antonio Orelli e di un presunto Giambettino Cignaroli. Trentacinque dipinti sono stati oggetto di interventi di restauro conservativo. La nuova collezione attende ora collocazione definitiva all’interno della casa museo, in ambienti destinati esclusivamente a pinacoteca La pubblicazione apre con alcuni contributi che riguardano la formazione della quadreria (L. Rigon) e i suoi contenuti (M. Pavesi). Segue il catalogo dei dipinti ( M. Pavesi) con ampie note storico critiche e indicazioni bibliografiche. Un’appendice, riservata ai rapporti tra pittura e scultura, propone il carteggio intercorso tra lo scultore Andrea Fantoni e il pittore veneziano Bartolomeo Litterini ( 1669-1745) per la commissione di opere destinate alle chiese bergamasche e la sua rilettura (L. Rigon) per alcune precisazioni storico critiche. Scheda libro: "La Quadreria Fantoni" Fondazione Fantoni - Rovetta, 2012 a cura di L. Rigon schede di catalogo a cura di M. Pavesi saggi di M. Pavesi e L. Rigon pp.167 Apertura al pubblico: Da luglio a settembre ore 15.30 - 17.30 (fuori orario su appuntamento solo per gruppi) Maggio, giugno, ottobre e novembre su appuntamento per gruppi Tel. 0346 73523 Solo visite guidate (comprese nel biglietto di ingresso) ______________________________________ Ingressi: ordinario € 6,00 ridotto (fino a 14 anni e oltre i 65 anni) € 5,00 comitive (più di dieci persone) € 4,00 soci TCI, CTS, MAT Club € 5,00 Per ulteriori informazioni: Pro Loco Rovetta via Vittorio Veneto, 5 tel. 0346 72220 fax 0346 76561 www.prolocorovetta.it info@prolocorovetta.it Nell'immagine un dettaglio di uno dei disegni in mostra - © Emiliano Stefenetti / Fondazione Fantoni
Spazio espositivo: Casa Museo Fantoni Città: Rovetta Indirizzo: Via Andrea Fantoni, 1, 24020 Telefono: Tel. 0346 73523 Sito web: http://www.fondazionefantoni.it Email: info@fondazionefantoni.it

Partecipano all'evento

Seguono l'evento


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved