Login
opening sab 21 apr

Luca Signorelli: "de ingegno et spirito pelegrino”

21/04/2012 - 26/08/2012
Il monumentale palazzo Vitelli alla Cannoniera, a Città di Castello, è il terzo sito della rassegna, per una precisa scelta dei curatori di non spostare dalla Pinacoteca Comunale alcun dipinto del maestro cortonese; anzi di incrementare il già importante nucleo esistente con altre opere provenienti da collezioni italiane e straniere. Al tempo della signoria dei Vitelli, Città di Castello offrì al pittore molte, importanti occasioni di lavoro. Oltre ai ritratti di alcuni esponenti della famiglia Vitelli, l’artista eseguì infatti svariati dipinti per le principali chiese cittadine, a cui guardò con attenzione Raffaello. Di queste, quasi tutte emigrate all’estero, restano a Città di Castello il bellissimo Martirio di San Sebastiano, l’appena restaurato gonfalone di San Giovanni Battista e la gigantesca pala di Santa Cecilia, opera tarda (1517 circa), ma di estremo interesse per comprendere il funzionamento della bottega signorelliana, la quale, nella tarda attività del cortonese, prese il sopravvento sulla diretta e personale partecipazione del maestro. E’ risaputo che Signorelli, dopo il 1510, concesse ampio spazio ai suoi collaboratori, pur non mancando di fornire disegni, spunti e idee compositive. Accanto alle opere della Pinacoteca, vengono presentati, nella nuova ala espositiva, una decina di dipinti. Fra questi il bel tondo della Galleria Comunale di Prato, del 1515-1520, alla cui esecuzione potrebbe aver concorso Francesco Signorelli, nipote dell’artista e suo principale collaboratore, i Santi Rocco e Sebastiano dell’Accademia Carrara di Bergamo, stilisticamente molto vicini ai Santi dei pilastrini laterali della pala di Santa Cecilia, una Presentazione al Tempio di collezione privata, replica del dipinto di identico soggetto conservato nel Museo Diocesano di Cortona, e una serie, interessantissima, di predelle (o scomparti di predella), tuttora sottoposte al vaglio della critica per la loro problematica e scarsamente documentata storia antica. Tra queste si segnalano la predella di Bucarest e quella della pala di Castel Sant’Angelo, oltre agli scomparti da collegare alla predella della pala di Foiano della Chiana, alla Comunione degli Apostoli e alla predella dell’Assunzione di Cortona. La Pinacoteca Comunale di Città di Castello La Pinacoteca Comunale ha sede nel Palazzo Vitelli alla Cannoniera, edificato fra il 1521 ed il 1545. L’impianto architettonico deriva da coevi modelli fiorentini, grazie agli stretti rapporti che legavano i Vitelli, signori della città, al capoluogo toscano. Il Palazzo presenta una decorazione esterna graffita, realizzata da Cristofano Gherardi, detto il Doceno, su uno schema compositivo ideato probabilmente da Giorgio Vasari. Nella Pinacoteca sono esposti capolavori di grandi maestri da Luca Signorelli a Raffaello, da Lorenzo Ghiberti ad Andrea Della Robbia, da Raffaellino del Colle a Pomarancio. La nuova ala, aperta nel 2005, accoglie tre donazioni: la gipsoteca di Elmo Palazzi, la raccolta di bronzi di Bruno Bartoccini e la Collezione Ruggieri, con dipinti di Maestri del Novecento tra cui Carlo Carrà, Giorgio de Chirico e Renato Guttuso. CARNET TUTTO SIGNORELLI Tariffa unica: € 20,00, valido per tutto il periodo della mostra. Si possono visitare: la Mostra e la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia; la Mostra, il Duomo, il Museo dell’Opera del Duomo e la Chiesa Santi Apostoli ad Orvieto; la Mostra e la Pinacoteca Civica a Città di Castello. Si può inoltre usufruire dell’ingresso ridotto presso i siti dell’itinerario territoriale: Oratorio di San Crescentino a Morra, chiesa Museo di Santa Croce a Umbertide. Info e prenotazioni 0758 554202 cultura@ilpoliedro.org http://www.mostrasignorelli.it Nell'immagine: L. Signorelli, Martirio di San Sebastiano
Spazio espositivo: PALAZZO VITELLI ALLA CANNONIERA - Pinacoteca Comunale Città: CITTA' DI CASTELLO Indirizzo: Via della Cannoniera Sito web: http://www.cdcnet.net/

Partecipano all'evento

Seguono l'evento


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved