Login
opening sab 19 mag

Il popolo che manca

19/05/2012 - 02/07/2012
La mostra Il popolo che manca di Andrea Fenoglio e Diego Mometti – presentata per la prima volta il 2 luglio 2011 dal CeSAC, Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee, dell’Associazione culturale Marcovaldo al Filatoio di Caraglio – è tratta dal film e dall’omonima serie documentaria realizzata dai due autori in cinque anni di ricerca e di lavoro sul campo. Il “campo” è l’ampio territorio del cuneese; i temi, i luoghi e i materiali del film e della mostra sono ispirati e ricavati dalle testimonianze raccolte negli anni Settanta da Nuto Revelli, poi pubblicate nei due volumi: Il mondo dei vinti (1977) e L’anello forte (1983), editi da Einaudi. A decenni di distanza, Mometti e Fenoglio si sono rimessi sulle tracce del “popolo che manca”, il popolo contadino. Hanno riascoltato le bobine registrate con il magnetofono recuperando i toni delle voci e il senso dei racconti di quei narratori, testimoni impotenti dell’estinzione del mondo contadino, messo a dura prova prima dalle guerre e poi travolto dalla massiccia industrializzazione degli anni Sessanta e Settanta. I due autori hanno riassociato a quelle voci i luoghi – pascoli e borgate di montagna, paesi tra le colline, fabbriche e cascine di pianura – hanno ritrovato alcuni testimoni o i loro discendenti, ne hanno incontrati di nuovi, riscrivendo nel presente vicende del passato e mostrandone gli effetti di lunga durata. Il loro approccio, trova spazio d’espressione nella progettualità artistica: il materiale documentario è assunto quale occasione per suscitare nuove relazioni e riflessioni inedite; l’archivio viene reinterpretato e da spazio preposto allo studio e alla conservazione, diviene motore di una dinamica aperta al complesso rapporto tra storia e attualità. Vincitore del Premio Speciale della Giuria al Torino Film Festival 2010 e del Premio Emmer al Trento Film Festival 2011, Il Popolo che manca trova una nuova versione e un’inedita articolazione spaziale nelle sale espositive delle baite della Borgata Paraloup. Alla tradizionale visione frontale, la mostra sostituisce un percorso che pone l’accento sulle voci e sui dialoghi, invitando il visitatore a un cammino insieme fisico e narrativo e offrendogli la possibilità di costruire gli intrecci di un proprio personale racconto. Andrea Fenoglio (1977) vive a Pinerolo (To). Laureato in Lettere all’Università di Torino, ha studiato presso l’Universidad Nova di Lisbona, dove ha scritto la tesi di Laurea dedicata al regista Pedro Costa. Nel 2005 ha intrapreso l’attività di documentarista con il film Scritti di Pietra, seguito poi da L’isola deserta dei carbonai, La società invisibile e Il popolo che manca. Diego Mometti (1977) vive a Pinerolo (To). Laureato in Lettere all’Università di Torino, dal 2001 indaga realtà comunitarie urbane e rurali mediante performance collettive e videoinstallazioni, come Deriva en Barcelona. Nel 2005 è responsabile del corso di “Estetica per una Tecnologia Suave” all’Universitad del Chile. In questo contesto partecipa alla realizzazione di Memoria Historica de la Alameda, uno strumento di geolocalizzazione delle memorie sulla mutazione sociale e politica di Santiago del Cile. Ha collaborato al volume Arte contemporanea dagli anni ’50 ad oggi, Electa, e scrive per la rivista “Mano de obra”. a.titolo è un collettivo costituito da un gruppo di curatrici, storiche e critiche d’arte – Giorgina Bertolino, Francesca Comisso, Nicoletta Leonardi, Lisa Parola e Luisa Perlo –con lo scopo di indagare e sperimentare le potenzialità dell’arte contemporanea nell’ambito dello spazio pubblico e della sfera sociale. a.titolo cura progetti di arte pubblica e context-specific, mostre, produzioni d’artista, workshop e residenze, conferenze e pubblicazioni promuovendo la relazione tra arte, territorio e comunità. Attiva a Torino dal 1997, a.titolo si è costituita come associazione culturale nel 2001. Nel 2010 ha assunto la direzione artistica del CESAC. www.atitolo.it
Spazio espositivo: Fondazione Nuto Revelli Città: Cuneo Indirizzo: Corso Brunet 1

Partecipano all'evento

Seguono l'evento


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved