Login
L'articolo è presente anche nei seguenti linguaggi:
Inglese

Nel sistema contro il sistema - arriva il Pirate Camp!

Pubblicato da
Lorenzo Paci
il 06 maggio 2011
Un luogo di scambio, una residenza gratuita, una performance artistica, un padiglione all'aria aperta, un po' di tutto questo nel nuovo esperimento progettato dal collettivo artistico ConiglioViola
Pirate Camp 2011, un vero e proprio "campeggio per artisti", un accampamento pirata che si trasformerà, durante i giorni della Biennale, in un padiglione all’aria aperta con una performance collettiva ed alcune opere che ciascuno degli artisti coinvolti esporrà nella propria tenda.

Creato per dare ospitalità gratuita a una selezione di giovani artisti internazionali durante i più importanti eventi d'arte contemporanea in tutto il mondo.
Il progetto è stato ideato dal gruppo artistico italiano ConiglioViola e coinvolge una rete internazionale di spazi per artisti.
Pirate-Camp è sostenuto e promosso da Kaninchenhaus organizzazione senza scopo di lucro con il patrocinio della Città di Torino, il GAI (Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani), con la collaborazione del Dipartimento per le Politiche giovanili del Comune di Venezia e di Art Enclosures (residenze per gli artisti internazionali a Venezia).

DALL'ATTACCO PIRATA ALLA CAMP PIRATA...

A seguito di ConiglioViola attacco pirata alla Biennale di Venezia , eseguita dal gruppo nel 2007, Pirate Camp rappresenta il prossimo passo in questa storia.
Dopo l'attacco, è giunto il momento per i pirati di fermare sulla terraferma: colonizzare il territorio e condividere i tesori conservati nel corso del loro lungo viaggio, prima di prendere la via del mare di nuovo.

riempire il vuoto ideale tra il mare, il dominio dei pirati, e la terra, il sistema di dominio; Il pirate camp è prima di tutto un'opera d'arte stessa. E' la rappresentazione metaforica e necessaria della condizione naturale dell'essere artista.
L'analogia tra l'artista e il pirata, entrambi "accampati" è il concetto cardine, sia da un punto di vista simbolico che da quello filosofico: uno status di extraterritorialità che concede l'artista un punto di vista privilegiato per osservare criticamente e rappresentare il mondo.

Pirate Camp vuole essere una risposta ai bisogni dei giovani artisti; Arrivare alle biennali ed alle fiere d'arte più importanti può essere molto costoso ed inarrivabile; Quindi ecco la creazione di un campeggio completamente gratuito che consentirà ad un numero specifico di artisti - selezionati attraverso un concorso pubblico - di sperimentare ed avvicinarsi a questi eventi.

Pirate Camp è un progetto indipendente, disegnato da artisti per artisti.
Le residenze a cui siamo abituati, sono in genere organizzate e gestite da istituzioni, musei o mecenati privati, e sembra di lavorare sul presupposto inconsapevole che, non solo l'opera d'arte, ma anche il suo creatore, come bene, possa essere oggettivato ed inserito in una sorta di una collezione privata.

D'altra parte, il Camp Pirate sarà una piattaforma vivente, dove ogni partecipante diventerà essenziale a sostenere lo scambio di nuove idee e la mobilità dei giovani artisti.
Tale luogo vuole dare vita ad un esperimento di collaborazione tra la creazione artistica ed il favorire lo sviluppo di una coscienza collettiva e solida; La creazione di una rete internazionale in grado di sperimentare alternative e nuove forme indipendenti di intervento all'interno del sistema dell'arte contemporanea.

LA PRIMA EDIZIONE PIRATE CAMP SI TERRÀ DURANTE LA 54 ° BIENNALE D'ARTE DI VENEZIA DAL 31 MAGGIO AL 6 GIUGNO 2011 ROMPENDO PER LA PRIMA VOLTA LA FAMIGERATA "NO CAMPING" LEGGE NEL COMUNE DI VENEZIA!
INVITO APERTO PER VENEZIA 2011

PIRATE CAMP / bando di residenza per artisti
1^ edizione
THE STATELESS PAV @ 54. Biennale di Venezia
VENEZIA. 31 maggio – 6 giugno_2011
candidature esclusivamente ON LINE.
DEADLINE per partecipare: 10 maggio 2011
www.pirate-camp.org



Argomenti

  • Pittura
  • Fotografia
  • Fashion & Style
  • Corsi e Concorsi
  • Video, Cinema e Musica
  • Illustrazione
  • Libri d'Arte
  • Tecnica
  • Mostre
  • Design

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
Diana Kirova - 06/05/2011 - 22:16:00
...e chi ha superato le 35 anni, che fa? Deve buttare le tele o deve butarsi dalla finestra?
:)
Diana Kirova - 06/05/2011 - 22:16:00
...e chi ha superato le 35 anni, che fa? Deve buttare le tele o deve butarsi dalla finestra?
:)
Lorenzo Paci - 06/05/2011 - 22:14:00
Cerchi una tenda Domenico?? :D
Lorenzo Paci - 06/05/2011 - 22:14:00
Cerchi una tenda Domenico?? :D
Tutti i commenti (16)
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved