Login

Arte Fiera 2018

Artículo por
Domenico Olivero
del 31 diciembre 2017
Apre l'anno dell'arte la storica fiera bolognese.

L'anno sta finendo e si guarda oramai al nuovo con le tante speranze e novità.

L'inizio del nuovo anno da sempre nel sistema dell'arte italiana è caratterizzato da Arte Fiera che quest'anno apre la sua ricca messe spostandosi ai primi giorni di Febbraio con un articolato programma e con la conferma curatoriale di Angela Vettese, che quest'anno ha avuto più tempo per migliorare il suo interessante progetto.

Vediamo allora alcuni aspetti di questa importante fiera d’arte moderna e contemporanea.

Saranno  150  le  importanti  gallerie  chiamate  a  trasformare  i  padiglioni  25  e  26  di BolognaFiere in grande piattaforma di arte e dibattito su moderno e contemporaneo, numero  volutamente  ponderato  nell’ottica  di  mantenere  alta  la  qualità  della manifestazione, a cui si aggiungono 30 espositori legati a editoria, grafica e creatività, per un totale di 180 presenze.

Angela Vettese, per il secondo anno alle redini della direzione artistica, mantiene il taglio curatoriale della fiera proseguendo la svolta avviata nel 2017, ma arricchisce la kermesse di  fondamentali  momenti  di  approfondimento  dedicati  sia  ai  singoli  artisti  che  alla riflessione teorica.

Con grande attenzione rivolta specificatamente al panorama italiano e alla sostanza dei contenuti, Arte Fiera 2018 mantiene il suo ruolo di fiera italiana per eccellenza; Bologna, in questo contesto, si propone secondo la sua migliore tradizione come città “dotta”, capace di focus critici così come di momenti sperimentali, non incline alla spettacolarizzazione globalizzata dell’arte e del suo mercato.

 

LE NOVITA’
Pur mantenendo l’architettura costruita lo scorso anno, Arte Fiera 2018 propone alcune importanti novità.

In programma il 2 e il 3 febbraio il convegno internazionale a cura di Angela Vettese con Clarissa Ricci, intitolato Tra mostra e fiera: entre chien et loup, organizzato in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia con il patrocinio dell’Università di Bologna, sul tema della crescente ibridazione tra mostre e fiere: un argomento hot, ma fino a ora poco  indagato forse a  causa della  persistente  resistenza  di storici, curatori, teorici a mettere in relazione arte e mercato.

Gli incontri saranno a cura di Clarissa Ricci, Cristina Baldacci e Camilla Salvaneschi e vi partecipano accademici, artisti, critici, curatori, editor e altri attori dell’art system. Tra i relatori  di  spicco  anticipiamo  la  presenza  di  Terry  Smith,  Bruce  Altshuler  e  John Rajchman.

Nella Main Section della fiera avrà luogo la sottosezione Modernity, il cui concept si rintraccia nell’etimologia del termine: Modernity non come arte moderna, correntemente intesa come arte del primo Novecento, ma come attualità, dalla radice latina modo. All’interno di alcuni stand verranno dunque allestite piccole mostre personali di artisti meritevoli di uno sguardo attento. L’intento è quello di creare un percorso tra artisti diversi per epoca, nazionalità e movimento di afferenza, accomunati dal fil rouge della peculiare rilevanza  che  distingue  il  loro  lavoro  e  al  coraggio  che  i  galleristi  dimostrano  nel presentarli.

Sono stati pertanto selezionati:

Galleria Alessandra Bonomo • Joan Jonas (USA 1936)
Galleria Maurizio Corraini• Giosetta Fioroni (Italia 1932)
Galleria De’ Foscherari • Gianni Piacentino (Italia 1945)
Galleria Umberto di Marino • Eugenio Spinoza (Venezuela 1950)
Galleria Six • Terry Atkinson (Gran Bretagna, 1939)
Guastalla Centro Arte • Marino Marini (Italia 1901-1980)
Galleria Guidi & Schoen • Olivo Barbieri (Italia 1954)
Galleria Michela Rizzo • Martino Genchi (Italia 1982)
Nuova Galleria Morone • Maria Lai (Italia 1919-2013)
Prometeogallery • Regina José Galindo (Guatemala, 1974)
Studio Guastalla • Emilio Isgrò (Italia 1937)

E ancora, si rafforza ulteriormente il legame con la città e la sezione POLIS quest'anno si arricchisce con nuove declinazioni.

POLIS / ARTWORKS comprende installazioni in suggestivi e imprevisti spazi in città, a cura di Angela Vettese con il coordinamento di Nicolas Ballario e in collaborazione con alcune gallerie che partecipano ad Arte Fiera. In mostra opere di:

Vito Acconci (USA, 1940-2017) • Galleria Osart, Milano
Andreco (Italia 1978) • Galleria Traffic, Bergamo
Valerio Berruti (Italia 1977) • Galleria MARCOROSSI, Milano, Pietrasanta (LU), Verona
Alik Cavaliere (Italia 1926- 98) Galleria Niccoli, Parma
Mario Cresci (Italia 1942) • Galleria MLB Maria Livia Brunelli, Ferrara
Luigi Mainolfi (Italia 1948) • Galleria Paola Verrengia & C., Salerno
Rachele Maistrello (Italia 1986) • Galleria Metronom, Modena
Sanna Kannisto (Finlandia1974) • Galleria Metronom, Modena
Giuseppe De Mattia (Italia 1980) • Galleria Materia, Roma
Dennis Oppenheim (Usa, 1938-2011) • Galleria Montrasio Arte / KM Ø, Milano, Monza (MB)
Luigi Veronesi (Italia 1908-1998) • Galleria10 A.M. ART, Milano

POLIS / CINEMA, La comunità che viene, a cura di Mark Nash, è una rassegna di film che si tiene sia in fiera che al MAMbo e che riflette sull’identità comunista e postcomunista di una gran parte della cultura sia bolognese che italiana. Assumendo Pierpaolo Pasolini come trait d’union con l’esposizione che lo stesso Nash curò lo scorso anno presso il Museo Archeologico, si pone come un’indagine di immagini del passato che ancora hanno ripercussioni irrisolte o inconsapevoli sul presente.

POLIS / GALERIE, THE WORKSHOP, evento performativo al Collegio Venturoli, progetto Art City co-prodotto da Arte Fiera a cura di Chiara Vecchiarelli: interventi performativi disseminati sia in fiera che in città, che riflettono sul formato della galleria come dispositivo di attivazione dell’opera-tempo.

POLIS / BBQ, a cura di Mia D. Suppiej, progetto che connette il lavoro di artist run space e spazi no profit sorti negli ultimi anni a Bologna e offre uno scorcio sulla scena indipendente dell’arte contemporanea in città, con un calendario di mostre, performance e opening.

Infine, si dilata con ulteriori proposte PRINTVILLE, a cura di Amedeo Martegani, la innovativa sezione dedicata alla stampa e alle opere multiple, che come lo scorso anno accoglie i visitatori di Arte Fiera 2018 all’inizio del percorso espositivo.

LE SEZIONI
Arte Fiera 2018 non prevede linee di confine espositivo tra moderno e contemporaneo, ad eccezione del gruppo Nueva Vista. Le sezioni e i generi si mescolano organicamente con l’intento di creare un percorso di visione e di interesse in cui le opere di ieri e di oggi dialogano armonicamente, superando linee di demarcazione divenute ormai inaffidabili e anzi generando un’evoluzione critica.

MAIN SECTION + MODERNITY
La sezione principale è dedicata a gallerie di arte moderna e contemporanea. Ecco i nomi.

10 A.M. ART MILANO • ABC - ARTE GENOVA • ARTESILVA SEREGNO • ANTONIO BATTAGLIA MILANO • GIAMPIERO BIASUTTI TORINO • BIASUTTI & BIASUTTI TORINO • FLORA BIGAI PIETRASANTA • GIOVANNI BONELLI MILANO • BONIONI ARTE REGGIO EMILIA • ALESSANDRA BONOMO ROMA • BOXART VERONA • THOMAS BRAMBILLA BERGAMO • C+N CANEPANERI MILANO - GENOVA • CA’ di FRA’ MILANO • CARDELLI & FONTANA SARZANA • ALESSANDRO CASCIARO BOLZANO • ANTONELLA CATTANI BOLZANO • CINQUANTASEI BOLOGNA • CLIVIO PARMA - MILANO • COLOSSI BRESCIA • CONTINI VENEZIA - CORTINA D’AMPEZZO • CONTINI ART UK LONDON • GALLERIA CONTINUA SAN GIMIGNANO - BEIJING - LES MOULINS - HABANA • COPETTI UDINE • MAURIZIO CORRAINIMANTOVA • CORTESI MILANO - LONDON - LUGANO • LARA E RINO COSTA VALENZA • DE’ FOSCHERARI BOLOGNA • PAOLO MARIA DEANESI TRENTO • DELLUPI MILANO • COSTA DENIARTE ROMA • UMBERTO DI MARINO NAPOLI • DI PAOLO BOLOGNA • E3 BRESCIA • EDUARDO SECCI FIRENZE • EIDOS IMMAGINI CONTEMPORANEE ASTI • FABBRICA EOS MILANO • FERRARINARTE LEGNAGO • SANTO FICARA FIRENZE • FORNI BOLOGNA • FRANCESCA ANTONINI ROMA • GALLERIA DELLO SCUDO VERONA • GALLERIA SIX MILANO • FREDIANO FARSETTI FIRENZE • GIRALDI LIVORNO • GRANELLI CASTIGLIONCELLO • GUASTALLA CENTRO ARTE LIVORNO • STUDIO GUASTALLA MILANO • GUIDI&SCHOEN GENOVA • IL CASTELLO MILANO • IL CHIOSTRO SARONNO • IL MAPPAMONDO MILANO • IL PONTE FIRENZE • IN ARCO TORINO • KANALIDARTE BRESCIA • LABS BOLOGNA • MATTEO LAMPERTICO MILANO • L’ARIETE BOLOGNA • L’ELEFANTE TREVISO • FEDERICO LUGER (FL GALLERY) MILANO • MAAB MILANO - PADOVA • MARCOLINI FORLI • MARCOROSSI MILANO - PIETRASANTA - TORINO - VERONA • PRIMO MARELLA MILANO • MARIGNANA VENEZIA • ANNA MARRA ROMA • MAZZOLENI LONDON - TORINO • MAZZOLI MODENA • MENHIR MILANO • MONTORO 12 ROMA - BRUXELLES • MONTRASIO ARTE / KMØ MONZA - MILANO - INNSBRUCK • NUOVA GALLERIA MORONE MILANO • NICCOLI PARMA • OFFICINE DELL’IMMAGINE MILANO • OPEN ART PRATO • OPERE SCELTE TORINO • P420 BOLOGNA • PACI CONTEMPORARY BRESCIA - PORTO CERVO • DAVIDEPALUDETTO TORINO • NICOLA PEDANACASERTA • POGGIALI FIRENZE • POLESCHI LUCCA - PIETRASANTA • PROGETTO ARTE ELM MILANO • PROMETEOGALLERY MILANO - LUCCA • PROPOSTE D’ARTE LEGNANO • PUNTO SULL’ARTE VARESE • RAFFAELLI TRENTO • RCM PARIS • REPETTO LONDON • MICHELA RIZZO VENEZIA • ROSSOVERMIGLIOARTE PADOVA • RUBIN MILANO • RUSSO ROMA • SPAZIO TESTONI BOLOGNA • STUDIO G7 BOLOGNA • STUDIO TRISORIO NAPOLI • STUDIO VIGATO ALESSANDRIA • TEGA MILANO • TONELLI MILANO - PORTO CERVO • TORBANDENA TRIESTE • TORNABUONI ARTE FIRENZE - MILANO - FORTE DEI MARMI - PARIS - LONDON • MEVANNUCCI PISTOIA • ANTONIO VEROLINO MODENA • PAOLA VERRENGIA SALERNO • VISTAMARE PESCARA • VOSS DÜSSELDORF

SOLO SHOW
Selezione di mostre monografiche.

ANTIGALLERY MESTRE • ARMANDA GORI PRATO - PIETRASANTA • ARTEA MILANO • ART FORUM BOLOGNA • PIERO ATCHUGARRY PUEBLO GARZÓN • ALESSANDRO BAGNAI FOIANO DELLA CHIANA • UMBERTO BENAPPI TORINO • BRAND NEW GALLERY MILANO • MAURIZIO CALDIROLA MONZA • STUDIO D’ARTE CAMPAIOLA ROMA • CLAUDIO POLESCHI LUCCA • COSTANTINIMILANO • DEP ART MILANO • ELLEBI COSENZA • LA CITTÀ PROJECTS VERONA • L’INCONTRO CHIARI • METROQUADRO TORINO • OSART MILANO • PROJECTBMILANO • RES PUBLICA TORINO • RIZZUTO GALLERY PALERMO • ROCCATRE TORINO • ROSSMUT ROMA • MIMMO SCOGNAMIGLIO MILANO • SILVANO LODI LUGANO • LUCA TOMMASI MILANO • TRAFFIC BERGAMO • z2o SARA ZANIN ROMA

NUEVA VISTA
A cura di Simone Frangi. Sezione dedicata a gallerie che intendono presentare artisti emergenti, non necessariamente giovani, meritevoli di un’attenzione critica.

GALLERY ON THE MOVE TIRANA • MLZ ART DEP TRIESTE • NAM PROJECT MILANO • NCONTEMPORARY MILANO – LONDON

PHOTO
A cura di Andrea Pertoldeo. Selezione di gallerie di fotografia.

29 ARTS IN PROGRESS MILANO • VALERIA BELLA MILANO • CONTRASTO MILANO • DAMIANI BOLOGNA • GALLERIA 13 REGGIO EMILIA • MATÈRIA ROMA • METRONOM MODENA • MLB MARIA LIVIA BRUNELLI FERRARA - PORTO CERVO • ROMBERG LATINA • SPAZIO NUOVO ROMA • VISIONQUEST 4ROSSO GENOVA • XXS APERTO AL CONTEMPORANEO PALERMO

I PREMI
PREMIO EUROMOBIL
La dodicesima edizione del Premio Gruppo Euromobil Under 30 è rivolta ad artisti italiani e stranieri in mostra ad Arte Fiera. Il Premio sarà assegnato da una qualificata giuria di critici ed esperti del settore il 3 febbraio, il vincitore sarà invitato a interagire con le collezioni di Gruppo Euromobil, main sponsor di Arte Fiera.

PREMIO #ContemporaryYoung
Il Premio #ContemporaryYoung è stato lanciato dai Giovani Industriali bolognesi per la prima volta in occasione di Arte Fiera 2015. L’iniziativa è aperta a tutti gli artisti under 40 presenti ad Arte Fiera, la cui opera sia riconducibile all’idea del fare e del costruire.

L’opera del vincitore entrerà a far parte della collezione dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia. L’obiettivo è quello di creare un fondo artistico dell’Associazione, dedicato ai giovani artisti, concepito e inteso a crescere con Arte Fiera.

PREMIO ANGAMC
Il Premio ANGAMC alla carriera, giunto alla sua seconda edizione, è un riconoscimento alla storia e all’attività di un gallerista affiliato ad ANGAMC che, nel corso della sua carriera, abbia dimostrato un particolare impegno nel ruolo, ottenendo riscontri dal punto di vista artistico, umano e commerciale. Per il 2018, il premio sarà assegnato al gallerista milanese Giorgio Marconi. A concegnare il premio il prossimo 3 febbraio sarà Mauro Stefanini, presidente ANGAMC – Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, alla presenza di Angela Vettese, direttore artistico di Arte Fiera, Marco Momoli, Exhibition Director di Arte Fiera e Bruno Corà, Presidente della Fondazione Burri.

ART CITY
Dal 2 al 4 febbraio 2018 torna ART CITY Bologna, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con BolognaFiere in occasione di Arte Fiera, con il coordinamento dell'Area Arte Moderna e Contemporanea dell'Istituzione Bologna Musei. Per la sua sesta edizione, ART CITY Bologna ridefinisce il proprio format curatoriale con la nuova direzione artistica affidata a Lorenzo Balbi, proponendo un programma articolato in dieci eventi - tra mostre, installazioni   e   performance   -   e   un   progetto   speciale   che   esplorano   le   migliori manifestazioni del contemporaneo con un occhio alle contaminazioni tra linguaggi. Tutti gli eventi selezionati sono accomunati da alcuni elementi chiave: progetti monografici di un solo artista (italiano o internazionale), proposti da un curatore, e ideati specificatamente per un determinato luogo, normalmente non accessibile al pubblico. In programma per sabato 3 febbraio l’Art City White Night, che invade la città con centinaia di iniziative per una notte bianca dedicata all’arte unica in Italia. Art City si conferma come un progetto, dunque, pensato dalla città per la città. Il programma completo sarà presto disponibile su www.artefiera.it e su www.artcity.bologna.it.

Temas

  • Pintura
  • Fotografía
  • Fashion & Style
  • Cursos & Concursos
  • Videos, Películas y Música
  • Ilustración
  • Libros de Arte & E-books
  • Técnica artística
  • Exposiciones
  • Design

comentarios

Para comentar e interactuar con la comunidad de Equilibri es necesario registrarse
política editorial avisos legales FAQ quiénes somos pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved